Casa a Tounsuien, Hiroshima _ Suppose Design

Gli architetti di “Suppose Design” di Hiroshima, in Giappone, hanno una visione innovativa dell’architettura. Makoto Tanijiri, il fondatore dello studio nell’anno 2000, definisce il lavoro di se stesso e del suo team come la possibilità di realizzare nuove idee di edifici e un’unione di tutti gli elementi interattivi. Trae soddisfazione dallo scoprire il nuovo potenziale dell’architettura e individuare risposte creative a domande quotidiane, solo con l’osservazione delle circostanze derivanti da diverse prospettive e con uno sguardo fresco. Come architetto è convinto che l’uomo sia in grado di migliorare sempre il proprio ambiente. Ciò gli dà l’energia necessaria a sviluppare soluzioni per la vita di tutti i giorni.

Con la progettazione di un edificio a uso abitativo a Tounsuien, nella zona di Hiroshima, ha dimostrato con quale leggerezza sia in grado di mettere in pratica le sue idee. Questa piccola casa, progettata per due adulti e tre bambini, si trova in un quartiere ad alta densità di costruzioni, su un terreno lungo e stretto, ed è circondata su tre lati da altre palazzine, separate dall’ambiente circostante da pareti esterne massicce chiuse e che appaiono come veri e propri elementi di divisione.

Gli architetti di Suppose Design volevano offrire ai committenti spazi interni luminosi senza per questo doverne sacrificare la sfera privata. Le pareti esterne sono state sostituite da lamine di plastica leggera e traslucida, grazie alle quali la luce può inondare l’intero spazio senza renderlo visibile a sguardi indiscreti dall’esterno. Il fabbricato si differenzia dalle costruzioni circostanti, oltre che per la particolare facciata, grazie anche alla forma chiara e puristica. Uno scheletro d’acciaio con un nucleo interno, che ospita le stanze da bagno, costituisce la struttura degli ambienti. La facciata è priva di elementi portanti e quindi può racchiudere i tre piani senza interruzioni. Le stanze strette e di piccole dimensioni ottengono così una generosità resa ancor più evidente negli interni dalla fredda eleganza del cemento a vista e dalla struttura in acciaio verniciato di bianco.

La casa