SNEP QualiPVC – Il concorso della École Boulle

L’istituto SNEP (Syndican National de l’Extrusion Plastique), fondato nel 1964, tra i cui membri da quattro anni si annovera anche RENOLIT, indice insieme alla francese Ècole Boulle un concorso annuale nell’ambito del PVC, che si prefigge l’obiettivo di ampliare le conoscenze sullo sviluppo e le numerose possibilità di applicazione di questo materiale e di conseguenza rafforzarne l’immagine. Dopo le prime due edizioni, intitolate “Magnifier le PVC” (Esaltare il PVC) e “Upcycler le PVC” (Effettuare l’upcycling del PVC), il concorso di quest’anno ha per titolo “Révéler le PVC, perspectives d’espace pour QualiPVC’” (Svelare il PVC, prospettive di spazio tramite QualiPVC). Il compito consisteva nel progettare uno stand fieristico per la marca QualiPVC fenêtre (QualiPVC finestre). Agli studenti della École Boulle, fondata nel 1886 e una delle più rinomate scuole francesi per quanto riguarda arti applicate, architettura d’interni e design industriale e di prodotti, è stato chiesto di mettere in risalto le qualità sia tecniche che estetiche delle finestre. Preliminarmente hanno avuto la possibilità di visitare gli stabilimenti di Belvic, in modo da comprendere il processo produttivo nella sua interezza e individuarne le particolarità. Sono stati ricevuti 15 lavori e i risultati sono stati pubblicati questo mese.

Quale vincitore è stata proclamata Sarah Bisson con il lavoro “Balade PVC” (Ballata PVC), che propone uno stand in cui il visitatore viene introdotto alla conoscenza del mondo di QualiPVC da un gioco tra pareti, sole e soffitto. Lo spazio architettonico, infuso di luce e colorato, consente al visitatore di apprezzare il materiale con le modalità più disparate.

Clara Sorlin, che ha ottenuto il secondo posto con “À la hauteur” (All’altezza) rapisce il visitatore in un magico mondo notturno al di sopra dei tetti della città. Le qualità e le possibilità di impiego delle finestre di QualiPVC sono rese evidenti dalle numerose finestre illuminate nelle strade scure.

Una menzione speciale è andata a Manon Tagands con “QualiPVC Lab”, che presenta al visitatore un mondo tecnologico ed interattivo con il quale può conoscere il marchio e i suoi pregi con modalità elaborate dal punto di vista didattico.

Ai vincitori vanno i nostri più sinceri auguri!

SNEP & École Boulle